< Torna alla lista

09/03/18

Occhi puntati su Ewen Fernandez

Ewen non ha bisogno di presentazioni, per chi segue il pattinaggio di velocità. Per I meno esperti, basti sapere che l’anno scorso ha vinto quasi tutte le gare alle quali ha preso parte. Oltre ai suoi risultati personali, è un vero giocatore di squadra. Abbiamo scambiato qualche parola con questo campione.


D: Ewen, sei dal 2018 membro dello speed team di Rollerblade. Dopo qualche mese, quali sono le tue considerazioni su quest’esperienza?
R: Rollerblade era una squadra mitica, la mia preferita quando ero bambino, con i pattinatori più forti, come Arnaud Gicquel, Jorge Botero... Così, quando ho potuto entrare in questa squadra ero veramente felice, senza rimpianti. È una nuova avventura, una nuova sfida che mi dà motivazione ulteriore.

D. Sei arrivato da una squadra che ha dominato la stagione precedente. Questo, come hai detto in precedenti interviste, rendeva tutto meno interessante. Ora le cose sono cambiate, e perché, secondo te?
R: A mio avviso, non è bene per lo sport se una squadra esercita una eccessiva egemonia: è meno eccitante e attraente per il pubblico. È questa una delle ragioni per cui ho deciso di entrare nel team Rollerblade.

Se date un occhio a questa stagione, la competizione nelle gare è maggiore. Sarà necessario attendere la finale della World Inline Cup per sapere chi vincerà la classifica. Sono in prima posizione, ma conduco con solo 9 punti di vantaggio rispetto al secondo.

D: Cambiare squadra significa anche cambiare prodotti. Come stai vivendo questo cambiamento?

R: Non è mai facile cambiare i pattini, poiché è necessario del tempo per abituarsi alla nuova attrezzatura, ma è parte del gioco, ed è veramente interessante entrare a far parte del processo di sviluppo dei nuovi prodotti del marchio.

La nostra attrezzatura è già tra le migliori, e ne sono felice. Vogliamo però continuare a lavorare per essere ancora meglio in futuro.

D: La tua ultima vittoria è stata a Heerde (Paesi Bassi), nei Campionati del Mondo di Pattinaggio di Velocità: ci racconti come è andata?

R: L’ultima volta che la Francia ha vinto la staffetta in pista era stata in Argentina, quattro anni fa, ed ero parte di quella squadra. Per noi era importante confermarci e vincere ancora; la staffetta era uno degli obiettivi primari del nostro allenatore. Prima di scendere in pista è stato piuttosto stressante: la vittoria doveva essere l’unica opzione. Alla fine abbiamo ben figurato tutti, e vinto l’oro.

D: Al momento sei al numero uno del ranking: questo significa che la Maratona di Berlino sarà la corsa dell’anno. Come ti stai avvicinando a questa competizione? Cosa ti aspetti succederà in Germania?
R: La Berlin Marathon sarà la corsa più importante per tutto il team Rollerblade, perché è qui che si deciderà il vincitore della World Inline Cup. Mi sto concentrando sui miei allenamenti, per arrivare alla corsa nella miglior forma possibile, per mantenere così il primo posto in classifica e vincere, perché no, la gara per la terza volta dopo le edizioni del 2011 e 2012. Prima, però, ci sono altre maratone da vincere: Danzica (Polonia, 25 agosto) e Pamplona Puenta la Reina (Spagna, 9 settembre).


Grazie per averci dedicato del tempo, Ewen, ti auguriamo il meglio per questa stagione.


Se volete vedere Ewen in azione, non mancate alla maratona di Berlino, programmata nella capitale tedesca il 15 settembre. Per il momento, godetevi il video: “All eyes on Ewen Fernandez”.

VIDEO

FOLLOW US

@ROLLERBLADE

SKATE SMART:

KNOW YOUR SKILL LEVEL AND SKATING CONDITIONS

FOLLOW US ON

ROLLERBLADE È UNA DIVISIONE DI TECNICA GROUP S.P.A.
Società soggetta a direzione e coordinamento di Sintesi Holding S.r.L.
Sede in Giavera del Montello (TV) - Via Fante d’Italia n. 56 | Capitale Sociale Euro 25.000.000,00 interamente versato
Società iscritta al n. 78175 R.E.A. di Treviso. | Registro Imprese e Codice Fiscale 00195810262